Gli alunni delle classi quarte scrivono un messaggio in bottiglia, immaginando che poi venga letto da loro “coetanei … del futuro”!

Di seguito il messaggio di un’alunna che ha immaginato di essere un pirata.

Cari Pirati,

vi scrivo dall’Isola del 2020, stiamo trascorrendo un periodo molto brutto.

Ogni ciurma è chiusa nella propria nave da tanti mesi, per colpa di un mostruoso Virus chiamato COVID-19 che ha colpito tutto il mondo.

Vi scrivo per chiedervi aiuto. Io mi sento molto triste di non poter vedere tutti i miei amici pirati che sono in questa Isola, ma sono anche un po’ felice perché posso inventare nuovi giochi, tante ricette, tanti fortini , tante nuove avventure.

Le notizie che ci arrivano su questa malattia ci dicono che è molto pericolosa; tanti pirati coraggiosi la stanno combattendo grazie a una potente medicina che si chiama AMUCHINA, compagna della MASCHERINA,  amica dei GUANTI ma nemica dei baci e degli abbracci!

Qui siamo tutti coraggiosi, la nostra ciurma sta bene e a nessuno è permesso entrare e uscire. Solo il Capitan Coulibaly esce in missione alla ricerca di nutrimento , soprattutto frutta succosa, lievito e farina , necessari  alla nostra sopravvivenza .

La piratessa Anna si riposa fino alle 12 e quando si sveglia tutta la ciurma trema.

Capriole , verticali , balli , ruote , salti e spaccate sono le sue armi di combattimento.

Io invece ho inventato nuove armi potentissime di “CREATIVITOLOGIA”   : colori , pennelli , fogli , tele , cartoni , forbici , colla e fantasia sono le mie armi per scacciarlo via.

Ma la vera arma che sta distruggendo COVID è una sola:potente, impossibile da trovare ma stai tranquillo che non ti fa ammalare! Si, è proprio lei, la NUTELLA!!!

E’ una medicina da prendere per 5 volte al giorno, 3 cucchiai pieni ed è vietato ai pirati adulti, perché è solo per  i piccoli pirati!

In questo tempo di isolamento, le ciurme dell’Isola stanno comunicando attraverso messaggi in bottiglia e a colpi di cannone. La sera, il Capitano riunisce i bambini per raccontare le storie dei vecchi pirati e tesori conquistati. La cambusiera di bordo ha inventato nuove ricette e ha sperimentato nuovi sapori: il nostro nuovo piatto preferito è linguine con burro, salvia e salsiccia.

E i bambini, quei poveri bambini, non possono vedere le loro amate maestre ma studiano soli e tristi.

Le notizie in bottiglia dicono che questa pandemia presto passerà, ma cari amici, vi scrivo chiedendovi un grande favore: AIUTATECI: abbiamo finito la Nutella!!!

 

Con coraggio,

la vostra piratessa Emma Kady Coulibaly    (classe4ª B)