🌸Spring time🌸

La primavera è una stagione, ma è anche un periodo che rappresenta la nascita di qualcosa che rende colorata la vita; così come i fiori che sbocciando colorano il prato, i frutti che rallegrano la tavola, gli uccelli che migrano dando spettacolo nel cielo.

Ognuno di noi ha i suoi gusti, immagini e ricordi diversi della primavera, ma pensando a essa nell’arte, anche se abbiamo conoscenze diverse, tornerà subito in mente “La Primavera” di Sandro Botticelli (1482) con gli spiriti che tentano gli esseri umani in un aranceto e un angioletto che guarda quella festa della vita… O almeno io ci vedo questo, di quello che l’artista viveva e voleva esprimere.

Fra le altre espressioni della primavera, verrà in mente anche “La Primavera” delle “Quattro Stagioni” di G. Arcimboldo (1590), che fa ridere con tutti i suoi frutti, ortaggi e cereali, che mi fanno venire fame, e i fiori sul petto, come se partecipasse alla festa di primavera.

“La Primavera” di Arcimboldo

Infine viene in mente l’ “Albero di pesco in fiore” di V. Van Gogh (1888), con i suoi fiori che sbocciano malinconici su un albero spogliato dalla neve e ci ricorda che la primavera è rappresentata in tanti modi differenti, sempre molto colorati, accesi e allegri o spenti e tristi, ma sempre con la speranza di vita e di libertà.

“Albero di pesco in fiore” di Vincent Van Gogh

Andrea Suffianò